Tuesday, 24 November 2009

la Fede nella Scienza

due uomini sentono della gente parlare di un miracolo avvenuto poco prima nella chiesa del paese.
uno dei due dice:
- un miracolo? andiamo a vedere! non ne ho mai visto uno! potrebbe essere vero!
l'altro invece afferma:
- ma che dici? io non credo a queste superstizioni! i miracoli non esistono, sei un credulone!

chi tra i due uomini secondo voi ha avuto un atteggiamento più scientifico?
chi ha voluto approfondire un fenomeno che non conosce con la mente aperta ad ogni possibilità e senza preconcetti, oppure chi invece ha negato a priori una possibilità e senza conoscere nulla della questione ha raggiunto già le sue conclusioni preconcette, indipendentemente da ciò che è successo?

La gente razionale si crede sempre più intelligente e oggettiva degli altri ed è convinta di essere nel giusto sempre, ma chi crede, proclama e difende i precetti della scienza senza essere uno scienziato fa soltanto puro atto di fede.

la scienza così come la intende la gente comune non è altro che un'altra religione.

1 comment:

  1. LA VERA SCIENZA DOVREBBE DUBITARE SEMPRE ANCHE DI SE STESSA.

    tutti i grandi scienziati hanno abbattuto le visioni scientifiche precedenti.

    Come dimostra la storia e come afferma la stessa scienza, la Scienza non risponde a tutto, essa è approssimativa in ogni suo ramo, limitata a ciò che si sa e destinata a smentite continue e costanti man mano che avanza nell'analisi dell'ignoto.
    Non dell'inesistente, sia chiaro, ma dell'ignoto.

    ReplyDelete