Tuesday, 11 February 2020

Recycled Pirate Mermaid

A new project of recycled art for HP Barcelona!
This time is a Pirate Mermaid ready for the revolution!


Monday, 27 January 2020

esercizio di visualizzazione

Immagina che per 5 secondi, solo 5 secondi, per magia ti fosse data la possibilità di sperimentare un universo nuovo pieno di meraviglia. 
Anche se inconcepibile, diciamo che questo universo sia come una specie di spazio fluttuante pieno di armonia, luci, colori, musiche e cose stupefacenti che si materializzano sorprendentemente in base a ciò che tu decidi di fare. 
Ma non c'è nulla di allucinante... di stroboscopico... caleidoscopico... è solo, semplicemente un altro universo... forse un po' come stare sott'acqua... forse, o forse no...

Un universo nuovo.
Ma hai solo 5 secondi di meraviglia per sperimentarlo con curiosità.

Ti chiedo, come ti immagineresti dentro questa piccola magia di 5 secondi? 

Che faresti?

Io credo che muoverei le mani, il corpo, meravigliato, con gesti lenti e leggeri, e osserverei gli effetti di questa interazione. Colori? Suoni? Luci? Ed estasiato, perso in quell'istante che non capisco farei passare i miei 5 secondi.

Un'altra persona per esempio potrebbe farebbe un gran gesto, un movimento veloce e come uno scienziato osserverebbe cosa ha prodotto...

Un altro, ridente e scanzonato (come suo solito), probabilmente ne approfitterebbe per farne una delle sue simpatiche e allegre mosse, solo per divertirsi. Darebbe al tutto probabilmente un peso molto relativo. Leggero...

Qualcun altro invece non saprebbe bene cosa fare e con quella elegante e bellissima indecisione e quell'imbarazzo così affascinante tipico di noi umani, forse tituberebbe un po'. Poi farebbe un qualche passo vedendo che succede... ma il tempo sarebbe già finito...

E tu?

Cosa faresti tu?

Solo 5 secondi.
Non hai tempo per prepararti. Anzi ecco! è già iniziato! 5 secondi!!!! Ché fai?


***


(Probabilmente questo gesto che pensi, se sinceramente lo senti come il tuo gesto autentico e spontaneo, sarebbe un riassunto piuttosto profondo del tuo atteggiamento di base nella vita)

Sunday, 26 January 2020

whiteness


neologismo-121

Qualcuno o qualcosa con finalità pedagogiche od educative orientate a obiettivi meschini e manipolatori. Dicesi di qualcosa relativo all'istruzione esercitata in mala fede.

EDU-CATTIVO

esempio: "è da tempo che si nota come i governi smantellino il nostro sistema scolastico pubblico, si può dire ormai che negli ultimi anni la scuola ha una finalità prettamente edu-cattiva..."

Saturday, 25 January 2020

poesia ritrovata-18

giro, giro, giro...
ti cerco.
mi vedi?
sento la tua voce,
ma sono perso.
dove sei?
riprendimi, ritrovami,
per favore: io giro,
giro e sono perso...
non so dove sei.

...a volte ti trovo...
e quando ti vedo
tu chiudi gli occhi
e sparisci.

ti cerco. non ti trovo.
ti cerco sempre più lontano...
dove sei?
dove eri?
...non ricordo più niente...

Thursday, 16 January 2020

il Dio Piccolo e il Dio Grande

Il Dio Piccolo è semplicemente buono, ma il Dio Grande è sia buono che atroce, sia amico che nemico.

Il Dio Piccolo, il luminoso, si veste della stretta e limitante morale del piccolo uomo, ma il Dio Grande, l'oscuro, è oltre a ogni morale e gestisce ogni cosa in modo davvero superiore, con logiche divine che vanno al di là della piccola mente del piccolo uomo.

Il Dio Piccolo controlla solo una parte delle cose dell'universo, il resto è nelle mani del diavolo o del libero arbitrio... ma il Dio Grande è ferreo! Egli manovra tutto il creato e non ha alcuna paura di dire al piccolo uomo che è soltanto uno schiavo delle sue leggi superiori. La libertà dell'uomo di modificare la propria vita è concessa soltanto perché alla fine, inevitabilmente, ricadrà sempre e comunque in ciò che il Dio Grande ha già stabilito. Egli è inflessibile.

Il Dio Piccolo dice che ti ama e che fa tutto il meglio per te, ma poi ti mette in un mondo che non corrisponde a queste promesse e quindi si dimostra falso ed ipocrita; il Dio Grande ti presenta un prezzo da pagare per esistere, sia quale sia la tua vita, ti piaccia oppure no. Puoi decidere come vuoi pagare questo prezzo, ma lo pagherai sempre! Non puoi scappare. Devi accettarlo e basta. Scappa, lotta, nasconditi, piangi, arrabbiati, lagnati, suicidati, fai come vuoi, ma questo prezzo lo dovrai pagare comunque. E infatti così è la vita: infinitamente abbondante e infinitamente esigente e tutto dipende dal tuo accettarla o no. Ed è per questo che il mondo che il Dio Grande ti presenta è coerente, è sincero, è diretto, è giusto.

Il Dio Piccolo, luminoso, agisce solo per gli uomini, come se essi fossero il centro dell'universo, ma il Dio Grande, oscuro, agisce con obiettivi infiniti, sia nello spazio che nel tempo, e gli uomini non sono che una piccolissima, umile, secondaria parte di tutta questa immensità. Una infinitesima parte, necessaria, ma non più importante di ogni altra cosa nell'universo.

Il Dio Piccolo è un padre paternalista che si occupa degli uomini come se fossero dei bambini: esseri ignari che chiedono aiuto e conforto, senza saper fare niente da soli. Il Dio Grande e Oscuro è una madre terribile, un padre che già se ne è andato per sempre. È un adulto che si aspetta che anche tu sia adulto! Si aspetta che tu ti faccia carico del tuo destino, responsabilmente, sia esso di sacrificio, di dolore, di guerra e tormento. È così che il Dio Grande ha infinito rispetto per te e infinita fiducia in te e infinito amore. Amore da adulto a adulto, con fiducia. Amore e ammirazione per te e per tutto il tuo destino per difficile che sia. Egli sa che tu sai farti carico delle tue imperfezioni, delle tue sconfitte, delle tue vittorie, della tua vita intera. Non si spaventa a causa del tuo destino e non ha pena di te: ti ama integralmente, esattamente così come sei, con le tue limitazioni e i tuoi problemi.

Il Dio Piccolo ti rende inutile con il suo amore buono, il Dio Grande ti rende degno con la sua fiducia distante, ma rispettosa, sapendo che tu stai esattamente dove devi stare e lì tu sei capace di stare.

Il Dio Piccolo accetta soltanto una parte di te, il resto è sporco, schifoso, il resto è inquinato dal peccato. Il Dio Grande ama tutto di te, anche se sei un pazzo, un assassino, uno stupratore, un torturatore, un pedofilo, un mostro, un cannibale! Tutti questi modi di essere li ha creati lui e hanno una ragione superiore di essere dentro le sue imperscrutabili leggi divine. Questo semplicemente per il fatto che questa è la realtà e la realtà è il Dio Grande! Ognuno accetti la realtà così com'è e basta.
Se accetti la realtà allora le cose possono cambiare, ma non se non lo accetti: il Dio Grandi ha regole più forti di te, che ti piaccia o no. Sono regole che attraversano tutto il cosmo e tutta l'eternità. Chi sei tu per sapere come dovrebbe essere l'universo? Smetti di credere di poter sapere di più, di poter sapere come sarebbe meglio! Accetta ciò che è più grande di te! Accetta l'ombra! Accetta l'oscuro! Solo se ti sottometti umilmente a questa spietata inflessibilità, allora le regole ti favoriranno.

Il Dio Piccolo si occupa solo delle cose "buone e giuste" e non delle altre sciocchezze della vita terrena. questo Piccolo Dio esige da te sforzo e serietà, esige che tu smetta di giocare e che tu inizi a lavorare tristemente, sacrificandoti alla sua moralità. Il Dio Grande si occupa di tutte le cose che esistono: lui è il Grande Creatore e può creare il bello come il brutto, il buono come il cattivo, il giusto come l'ingiusto. Lui gioca con ogni possibilità e tutto ciò che è, è esattamente come deve essere! Quindi gioca, ché giocare è sacro! Abbi piacere perché il piacere é sacro! non c'è differenza tra cose frivole e cose serie, tra cose morali e cose immorali. Lui è infinitamente potente e abbondante, non ha bisogno di ridurre nessun aspetto della realtà.

Il Dio Piccolo non si occupa delle piccole esigenze personali e di piacere, ma il Dio Grande sì: tu accetta la sua forza e la sua volontà, sincronizzati con Lui e Lui senza nessuno sforzo può riempirti di qualsiasi cosa! Questo semplicemente perché per Lui questo non è nulla, poiché non viene da un suo gesto fatto espressamente per te, ma viene soltanto da come è creato e organizzato l'universo e niente più. Apriti all'amore per questo mondo esattamente così com'è: imperfetto ai nostri occhi imperfetti! E apriti all'amore verso te stesso, totalmente, nel tuo aspetto luminoso così come nel tuo aspetto oscuro, e tutto verrà attratto a te automaticamente: abbondanza, prosperità.

Ama il Dio Grande, il Dio Oscuro: dentro di lui c'è anche il Dio Piccolo, il luminoso! Così come una stella è immersa nel cosmo, il Dio Oscuro è più Grande! Così come la morte avvolge la vita tutto attorno, il Dio Grande è il dio che contiene il Dio Piccolo! L'oscuro è sempre infinitamente più grande! Se ami il Dio Grande tutto sarà un gioco, senza più giusto o sbagliato, bello o brutto. Tutto quello che vuoi sarà sacro, tutto quello che sei è sacro. Tu sei divino tanto quanto il Dio Grande. Amati! Concediti tutto!



Wednesday, 15 January 2020

passeggiata riflessiva



grande mapa de corcho


Esta vez sí que salió un grande mapa! Un mapa de corcho gigante! 90 x 60 cm! Aquí sí que podemos poner todos nuestros viajes en detalle! Y el efecto es él de un mapa antiguo, de hecho está hecho a mano! Es único!
Estoy seguro que quien me lo encomendó se quedará muy feliz!



Mapas de corchos así son algo que me encanta hacer!
Si a alguien le interesa, puede pedirme uno. Los precios no son altos para una obra amanuense artesanal al estilo de los exploradores antiguos! jeje
Me encantan los mapas!

Tuesday, 14 January 2020

tecnica psico-onirica 3

Semplicemente interpreta la realtà come se fosse un sogno. Lascia da parte le motivazioni logiche e razionali, semplicemente chiediti: "e se questo fosse un sogno, cosa significherebbe questo, come simbolo?"
È comprovato che ciò funziona! Lo sto provando tutti i giorni.
Ovviamente non tutti i simboli inconsci (e quindi non tutti gli eventi) sono ricostruibili con assoluta univocità dalla nostra psiche cosciente, per cui non si tratta di "trovare l'unica interpretazione giusta" ma di osservare e di leggere le emozioni di fondo, di considerare delle ipotesi molto probabili e di vedere il messaggio occulto (specie se si ripete in più eventi). Questo procedimento porta alla fine a prese di coscienza molto chiare e profonde.

Per approfondire un po' il perché di tutto ciò, la mia teoria è la seguente: la nostra coscienza è una specie di lente d'ingrandimento che serve per focalizzare varie cose nel mondo pratico, ma ha la caratteristica di perdere la veduta d'insieme della realtà, ritagliare uno zoom molto dettagliato di ciò che accade davanti a noi e soprattutto è una coscienza che ha bisogno di interrompersi periodicamente (attraverso il sonno, per esempio, spegniamo la mente razionale e la riaccendiamo la matina seguente). L'inconscio invece continua attivo costantemente, è sempre in azione: è la base della nostra struttura interna psichica. Ciò implica che "riaffiora" di notte, con i sogni, oppure attraverso le meditazioni che sospendono il pensiero, con l'ipnosi, con pratiche artistiche e fisiche varie... ma che soprattutto sottende alla nostra mente razionale anche durante il giorno, anche mentre siamo svegli. Questo è ovvio, in un certo senso, ma forse risulta meno ovvio una conseguenza necessaria di questo ragionamento: se consideriamo che quindi è la coscienza che ci "distrae" in un certo senso dal nostro linguaggio psichico di fondo che è l'inconscio, e che ce lo fa "dimenticare", diciamo, per un periodo di tempo (come quando la mattina ci dimentichiamo i sogni con una rapidità sconvolgente, come se la mente non volesse lasciar spazio al linguaggio onirico), allora possiamo affermare che la mente ci rende miopi ai movimenti di fondo della nostra psiche più profonda.
Questo fatto (che ha la sua motivazione nell'utilità fenomenale della mente nel mondo pratico e oggettivo) riduce la nostra capacità di capirci fino in fondo nei nostri moti interni irrazionali.
Tuttavia è possibile recuperare il messaggio che l'inconscio ci porta a galla in mille modi (emozioni, lapsus, sogni, emozioni inspiegabili, dolori psicosomatici, intuizioni, associazioni mentali, ispirazioni, etc...) proprio analizzandone i sintomi superficiali e cioè quelle cose che di solito si classificano come "dettagli insignificanti", "errori stupidi", "eventi incomprensibili", "curiose coincidenze"...
Tutto ciò che ha un impatto emotivo nella nostra memoria e che non si adatta completamente alla ricostruzione del nostro racconto personale di ciò che accade, nasconde un messaggio.
Un messaggio da scoprire, proprio in virtù del fatto che se un evento non avesse nessun impatto emotivo su di noi non riverberebbe nella nostra memoria e non ci faremmo caso, non lo noteremmo, oppure se fosse totalmente logico e comprensibile dalla mente non supporrebbe nessun messaggio intrinseco particolare: tutto sarebbe già chiaro alla mente, quindi lineare.
Gli eventi invece che ci sembrano curiosi, strani, che classifichiamo di coincidenze interessanti oppure eventi che raccontiamo perché hanno generato in noi un particolare stato d'animo... tutti questi eventi sono leggibili dal punto di vista della lettura inconscia che ne facciamo (e cioè quella più importante, perché influisce poi in modo misterioso nelle nostre azioni coscienti). È per questo che è fondamentale leggere gli eventi che escono dalla linearità della nostra vita come se fossero sogni!
In questa lettura sta la realtà della nostra esperienza di vita.



Friday, 10 January 2020

Sunday, 5 January 2020

Il miracolo costante?

Un uomo lancia un sasso e dice: "se dio volesse fare un miracolo, questo sasso divrebbe fermarsi a mezz'aria".
Il sasso invece cada normalissimamente a terra. Niente di strano.
L'uomo allora si scoccia e dice: "ecco, come sempre, nessun miracolo..."

Ma il miracolo deve per forza essere qualcosa di eccezionale? Di rarissimo?
E se il miracolo fosse così costante che ci sembra semplicemente una legge fisica, sarebbe meno miracoloso?
E se dio stesse dando in ogni istante la miracolosa risposta: "tranquillo. Tutto va esattamente come deve andare. Tutto è al suo posto. Un sasso deve proprio cadere come farebbe un normalissimo sasso. È proprio così che deve andare".

Che le cose vadano come sempre non è necessariamente un'assenza di miracolosità, ma può benissimo essere una miracolosità costante e affermata con infinita pazienza una volta dietro l'altra. Si può trattare di una realtà infinitamente miracolosa.

Thursday, 2 January 2020

Nuevo Curso de Tarot

El Tarot es una herramienta maravillosa para ir al fondo de nuestra alma y aclarar nuestras cuestiones complicadas. Es un grande regalo de la tradición antigua que nos puede ayudar en el día a día para entablar un dialogo con nuestro yo más profundo.
Diferentemente de lo que se suele imaginar popularmente, la verdadera fuerza del Tarot no es la adivinación de un futuro misterioso o la toma de poder del supuesto mago que quiere impresionar al consultante, se trata, en cambio, de un lenguaje visual para entender el presente y empoderar las personas a elegir el futuro que más les conviene.

El día 8 de Febrero quiero compartir con vosotros los fundamentos teóricos que os permitirán de utilizar autónomamente el Tarot de Marsella en todos sus recursos.


Aprenderemos la historia; la simbología y el lenguaje gráfico de  base; la numerología; los mensajes de los colores; los significados de cada Arcano Mayor en detalle y la lógica que está debajo de los Arcanos Menores; veremos como leer las cartas solas y conjuntas; hablaremos de la ética del Tarot y como utilizarlo de manera respetuosa y sabia; haremos ejercicios prácticos para familiarizarnos con los Arcanos y acabaremos con unas demostraciones de lecturas para apreciar la técnica en obra.

Junto con el curso, incluido en el precio, daré a cada uno de los partipiantes una baraja de Arcanos Mayores hecha personalmente por mí.

Big World Map 2020


Ecco a voi la Grande Mappa del Mondo del 2020!
È solo il secondo giorno dell'anno ed ecco che già ho portato a termine questa commissione artistica.
Si tratta di una tela di 1,60 metri di lunghezza per 90 centimetri di altezza pitturata con diluiti passaggi di acrilico.


Sono segnati tutti i confini, i nomi dei paesi e le capitali, così come voleva il committente.
Il degradato cromatico cerca di dare una idea delle latitudini più calde rispetto a quelle più fredde.

Ecco una foto all'inizio dell'impresa, quando ancora la mappa era scarna e quasi completamente bianca.


Adesso invece, come potere apprezzare le informazioni politiche principali sono tutte state inserite e la mappa può essere consegnata al suo legittimo proprietario.


Mappe di questo tipo, fatte a mano, personalizzate e artistiche, le realizzo a prezzi davvero competitivi! Se a qualcuno interessa, basta solo contattarmi per farsi un'idea delle potenzialità.
whatsapp: (+34) 626651196


scatola dei trionfi

Grazie all'incomparabile aiuto di Matteo Antonello, sta nascendo la scatolina per i miei Arcani Maggiori (altresì detti Trionfi). Il mio mazzo di Tarocchi di Marsiglia, nati dallo studio grafico dell'iconografia e della simbologia delle carte, adesso fa un passo in avanti verso l'eccellenza!!


Ed ecco infatti nascere il primo prototipo della scatolina che conterrà i mazzi con dentro i miei 22 Arcani Maggiori, firmati Massimo Pietrobon


Benvenuto 2020! Grandi novità si preparano all'orizzonte!