Sunday, 23 February 2014

anti-calendario

l'anti-calendario ha l'unico futile scopo di essere un calendario al contrario, rappresenta cioè le date associate al loro antipode nel ciclo annuale di rotazione terrestre. in poche parole mostra il giorno dell'anno più lontano a una data specifica e quindi evidenzia il contrario delle date di un calendario normale.
è ottimo per facili rivoluzionari da strapazzo che invece di opporsi all'imperante dominio del calendario convenzionale, lo assimilano al contrario. una specie di strumento satanista di misurazione delle tempistiche su base annua. un contro-calendario, un anno misurato al contrario.

ecco dunque la base dell'anti-calendario: un calendario normale in cui tutti i giorni dell'anno sono messi in sequenza lungo la circonferenza di un cerchio.


a questo cerchio va aggiunto un altro cerchio girevole agganciato nel centro. le due freccette di differente colore segnano gli opposti nell'anno solare, equivalenti anche agli antipodi lungo la rotazione terrestre attorno al sole (se non sbaglio, data la traiettoria ellittica della terra...). ad ogni modo, ecco qui un esempio che mostra gli antipodi della festa di natale:


è così semplice costruire un anti-calendario e seguirne i ritmi. l'anti-ultimo dell'anno, l'anti-festa della repubblica, l'anti-pasqua, etc...
vi aggiungo qui delle anti-festività affinché vi facciate un'idea del funzionamento dell'anti-calendario:

il 25 giugno è l'anti-natale

il 13 febbraio è l'anti-ferragosto

il 2 maggio è l'anti-halloween

e per finire... il mio anti-compleanno! il 7 aprile!

No comments:

Post a Comment