Monday, 30 April 2018

evolución vegetal-14




L'albero rotante è un albero che nasce da un pesante seme, simile a una grande noce di cocco.
Nelle prime fasi di crescita un fusto alto e slanciato si eleva dritto dal grosso seme e si riempie di foglie. La pianta può arrivare in breve a un'altezza di 7 o 8 metri.
Quando giunge il momento, l'albero comincia a sviluppare un nuovo seme sulla punta superiore del fusto; poco a poco il seme diventa grosso e pesante e piega il tronco flessibile della pianta, che inizia ad oscillare e a ruotare curvato dal peso del seme e spinto dal vento.
Un albero rotante può essere un pericolo relativamente consistente per un viandante distratto che attraversi una radura nel bosco!
Ruotando continuamente e incurvandosi sempre più a causa del peso del seme, alla fine la pianta tocca di nuovo il suolo con la punta e si ferma; a quel puntola noce rilascia il tronco della pianta madre che si raddrizza immediatamente, ricominciando un nuovo ciclo. Il movimento del tronco che scatta su di nuovo, spinge il rotondo seme che rotola molti metri più in là del punto di contatto con il suolo, come se fosse calciato dal fusto dell'albero madre.
L'albero rotante può raggiungere altezze di 20 metri (da dritto) e ruotare con un raggio di 8-10 metri dal proprio centro.
Immaginate i boschi di alberi rotanti, con questi semi pesantissimi che ruotano maestosamente e pericolosamente in cerchio e con il sibilo dell'aria tagliata dal fusto interrotto ogni tanto dallo schicco di un repentino raddrizzamento di una pianta che ha appena depositato il proprio cocco.
Non per caso questi boschi sono considerati come luoghi sacri dalle tribu vicine e molti riti di iniziazione dei giovani prevedono l'attraversamento notturno della pericolosa e misteriosa foresta di alberi rotanti.

No comments:

Post a Comment