Saturday, 10 January 2009

SUPERNOVAE - 2002

l'universo è formato al 95% di idrgeno (H) che è la forma più elementare e semplice di atomo...
il resto dell'universo è fatto praticamente solo di elio (appena 2 elettroni) e poi piccolissime quantità di altri elementi via via + complessi.

le stelle sono ammassi di gas intercosmico.
si formano per effetto delle pressioni dovute ai collassi gravitazionali. in esse si instaurano reazioni atomiche che bruciano l'idrogeno e producono elio.
così si è formato tutto l'elio dell'universo: dalla fusione nucleare di atomi di idrogeno dentro il cuore delle stelle.

se finisce l'idrogeno si comincia a fondere l'elio e si produce il carbonio (credo) e per successivi esaurimenti di elementi chimici si fondono altri atomi + pesanti e poi ancora + pesanti...
solo le stelle immense che scoppiando sotto pesi allucinanti di universi in collasso deflagrano in apocalittiche supernovae possono produrre i metalli pesanti e gli elementi chimici segnati per ultimi tra quelli conosciuti dagli uomini.

questo cosa significa?
che tutto ciò che non è idrogeno è stato generato dalle incandescenti fornaci dei nuclei stellari e tutto ciò che non è idrogeno proviene da esplosioni inimmaginabili, da cosmi implosi e schiantati, ogni atomo piccolissimo è passato per temperature di almeno 15 miliardi di gradi ed è stato scaraventato per distanze abissali in tempi remotissimi!

e io non sono fatto solo di idrogeno...

ogni atomo del mio corpo è stato forgiato dai titanici martelli dei fuochi stellari, è stato scaraventato all'impatto di stelle in collisione, è stato temprato da miliardi di anni di vuoto siderale ed ora risiede in me!
nel mio corpo!

che storie inimmaginabili potrebbe raccontare ogni frammento del mio corpo... da quale universo scomparso proviene... quale luce ha visto la sua nascita...

Io sono fatto di polvere di stelle e sono l'erede di cataclismi cosmici inimmaginabili.
in me l'universo parla con voce potente e tonante!
onore alla vita che anima il mio corpo, ma onore soprattutto a ciò che, inorganicamente, testimonia la grandezza e la continuità del mio essere in questo universo!
in me, i segni del fuoco primordiale!

sono una stella!
e prima o poi mi riaccenderò

No comments:

Post a Comment