Thursday, 15 September 2011

satellite archeologico

non dovrebbe essere difficile mandare in orbita un satellite che possa fare una scansione della terra in modo tale da identificare, sotto qualche metro di terra o di mare, i resti di antiche cittá o di vestigia di civiltá antiche.
I materiali da costruzione di cittá e monumenti sono diversi dai terreni su cui sorgono e attraverso le rifrazioni diverse di onde elettromagnetiche di vario tipo dovrebbero essere facilmente identificabili.
softwere giá esistenti in grado di identificare autonomamente speciali tipologie di cambi di linee potrebbero giá dare immediatamente una lista immensa di probabilissimi siti archeologici ancora sconosiuti!
sott'acqua
sotto terra
ovunque.

i soldi per scavare mancherebbero e credo che la magia dell'archeologia non sarebbe intaccata quasi per niente da questa valanga repentina di scoperte di siti. Invece sarebbe interessantissimo avere giá una mappatura di vari insediamenti storici e preistorici, delle piante di cittá, tutta una serie di dati sull'entitá della presenza umana nelle varie regioni del pianeta.

chissá quante belle novitá ci sarebbero....

si potrebbe fare lo stesso anche con le ossa fossilizzate di animali antichi???
e via con un altro satellite!
hop!

No comments:

Post a Comment