Thursday, 14 November 2013

foto di foto

questo concetto è una gran cazzata: si tratta soltanto di una foto dello schermo di una macchinetta fotografica durante una foto. in sé non é nulla, se non per il fatto dell'assurdità della cosa.


da un punto di vista concettuale un artistoide potrebbe comunque trarne giovamento.
teniamo comunque conto di due fatti:
1- il gioco di fotografare uno schermo di una macchinetta che fotografa dà spazio a svariati giochi di fantasia, del tipo che lo schermo potrebbe mostrare invece dell'immagine intempo reale, un'immagine di qualche istante prima, già fotografata. la sovrapposizione di mezze facce con diverse espressioni tra lo schermo e lo sfondo potrebbe aprire nuovi orizzonti di giocose cazzate.
moh perchè non c'ho voglia di pensarci su, ma per esempio, si puo spaziare ancora piú in lá, la foto da bambino (o da vecchio...) nello schermo e la realtà dietro. una foto storica nello schermo durante la guerra, per esempio, e la realtà di adesso sullo sfondo, mille cose, amici, mille cose.
2- un'altra cosa da considerare é che guardando la "foto di foto" il passaggio indiretto tra noi e il soggetto non é solo uno come potremmo immaginarci, i veri passaggi sono questie: A- il soggetto forografato dalla prima macchinetta; B- lo schermo fotografato dalla seconda macchinetta; C- la foto mostrata nello schermo del vostro computer o telefonino e finalmente vista dai vostri occhi.


niente... solo stavo divagando un po'.
ciao


No comments:

Post a Comment