Friday, 21 June 2013

COMPARAZIONI GEOGRAFICHE 3

con la stessa logica di Comparazioni Geografiche 1 e Comparazioni Geografiche 2, ma cambiando stavolta l'area in questione, mi sono chiesto: cosa succederebbe se una mattina, di colpo, i confini europei venissero per qualche misterioso motivo sbalzati nella zona dell'Indonesia?


Uno di solito non si rende conto della dimensione di questa parte di mondo.
É ovvio che gran parte dei territori non corrispondono a nessuno stato, l'Australia ad esempio sarebbe un territorio selvaggio e anarchico non governato da nessuna entitá statale (colore grigio scuro). L'unico interesse di questo giochetto grafico è che dà un'idea ben chiara delle distanze tra le isole dell'arcipelago indonesiano grazie a una comparazione di distanze a cui siamo ben più abituati:
L'Italia sarebbe un piccolo territorio sparso nella Nuova Guinea occidentale;
Mentre la Spagna si posizionerebbe sulla punta del Queensland, l'Islanda starebbe nell'Australia occidentale.
L'Ucraina sarebbe un archipelago Filippino-Indonesiano;
Cosí come la Svezia e la Germania, paesi che in una cartina europea hanno una certa consistenza territoriale, qui invece rappresenterebbero solo una manciata di isolette.
La Russia, come al solito parte da un punto (Borneo, Filippine, Sumatra...) e non finisce piú estendendosi oltre l'orizzonte, questa volta oltre l'India, perdendosi chissà dove.

No comments:

Post a Comment