Thursday, 21 August 2014

meridiani

i meridiani sono una cosa curiosa. sono spicchi di pianeta che non hanno valgono nulla come punti di riferimento per le distanze visto che la distanza di un meridiano all'altro nell'equatore rappresenta decine di chilometri mentre vicino ai poli può rappresentare una distanza di pochi millimetri.
ha valore come coordinata spaziale e anche un po' per la questione delle ore di luce del giorno eccetera.
ad ogni modo, come griglia geografica che sempre appare nelle mappe, hanno un valore simbolico notevole!
per cui parliamo di meridiani!
ragioniamo in termini statistici, se vogliamo, e vediamo quanti meridiani passano per gli stati del nostro pianeta. in realtà una analisi di questo tipo richiederebbe troppo tempo! tantissimo!! per cui, per velocità e praticità ragioniamo in termini di meridiani di dieci in dieci.
vediamo cioè in che stati cadono i meridiani 0, +10, +20, +30, ... , -30, -20, -10.
vedremo dunque che in molti stati i meridiani cadono ripetutamente mentre in altri meno.


riassumendo la questione possiamo ottenere questa immagine in cui a maggiore intensità, maggior numero di meridiani nel territorio nazionale:


non stupisce che, come al solito, vince sempre la Russia, seguita da Canada e U.S.A., insomma, essendo belli grandi e vicini ai poli, sempre finiscono per riuscire in un modo o nell'altro a essere in testa alle classifiche... comunque Kazakhistan, Brasile, Cina, Australia e Indonesia non se la cavano male!

invece può risultare curioso notare che ci sono pochissimi stati che non sono toccati da una linea merdiana multipla di dieci. ecco la mappa:


beh, questo è tutto. piccola curiosità geografiche...


No comments:

Post a Comment