Friday, 11 September 2015

scandalo: traffico di vergini nell'aldilà

Scandalo:
scoperto un traffico illegale tra due delle più antitetiche entità dei cieli: Dio e Allah.
questi due personaggi per secoli si sono combattuti a colpi di crociate e jihad, ma in realtà sembra proprio che i due siano in combutta tra di loro!
dopo attente osservazioni gli inquirenti sembrano aver scoperto che tra i due c'è  niente di meno che un traffico di vergini nel'aldilà!
é ormai da tempo che analizzando i dati gli investigatori si sono chiesti da dove provenissero le famose 40 vergini che erano promesse e concesse a tutti i credenti mussulmani che si sacrificassero in nome dell'Islam.
se a un'anima meritevole vengono concesse 40 vergini è infatti lecito chiedersi da dove queste 40 ragazze illibate provengano.
un vuoto di legislazione celeste, unito alla difficoltà di far quadrare i conti tra le due religioni, cristiana e musulmana hanno per lungo tempo impedito di far luce su questo punto, ma la tratta delle vergini nell'aldilà era una questione da tempo conosciuta dagli inquirenti: da dove provenivano le povere schiave sessuali del paradiso musulmano?
ebbene le ultime indagini sembrano delineare un panorama insospettabile e inquietante: sembra infatti che le 40 vergini regalate ai martiri dell'islam provengano nientepopodimenoché dai cieli del paradiso cristiano!
infatti vi siete mai chiesti il perché di tanti conventi per monache cristiane votate alla castità e alla purezza illibata della loro anima e del loro corpo?
perché creare delle monache sante e intoccate se poi invece esse stesse non sono autorizzate ad ascendere al grado di sacerdotesse, pretesse, vescove, cardinalesse o papesse?
la cosa risulta assurda specialmente considerando il fatto che mai in nessun momento Gesù ha parlato di istituire dei gruppi di suore e monache.
ebbene sembra proprio che la produzione a scala mondiale di monache vergini (insensata dal punto di vista puramente liturgico cristiano dato che a nessun uomo che non sia sacerdote è richiesto di astenersi dal sesso) non nasconda altro che la fornitura da parte di Dio di una grande quantità di vergini da scambiare o barattare con Allah, che ne ha una grande richiesta (data la mancanza di monache nell'islam).
questa sconvolgente scoperta mette in evidenza una serie di dettagli inquietanti ai quali poche persone avevano fatto caso finora, ad esempio l'obbligo per le monache di indossare il velo, così come richiesto formalmente dall'islam.
l'odiosa compravendita di vergini nell'aldilà rende doppiamente spregevole questa pratica dato che da un lato le monache vergini cristiane vengono barattate come schiave sessuali ai martiri dell'islam mentre d'altra parte i martiri musulmani sono ingannati dalla propaganda coranica: infatti dopo essersi immolati nella speranza di possedere 40 belle e giovini vergini, ciò che si ritrovano sono 40 vecchie monache tra i 60 e gli 80 anni di media, vergini, senza dubbio, ma scarsamente appetibili sessualmente, con le quali però saranno obbligati a fornicare per l'eternità.

Dio e Allah hanno ricevuto un avviso di garanzia e la guardia di finanza ha messo sotto sequestro gli archivi celesti delle due divinità per cercare di far luce sul fatto.

1 comment:

  1. This comment has been removed by a blog administrator.

    ReplyDelete