Tuesday, 29 December 2015

Casa Radiale

Immaginate una casa a livelli di intimità graduali a piacimento, che in base a dove scegli di stare puoi scegliere se aver più o meno visione esterna oppure più o meno intimità e protezione dagli sguardi potenziali di un osservatore esterno.

esiste una casa così? libera dalle idee preconcette di un progettista e semplicemente aperta a una variazione costante di apertura e intimità in base a piacimento in base alle attività domestiche o alla sensibilità del momento?

ebbene una soluzione a questo presupposto è una bella Casa Radiale!


questa casa é tonda ed é tutta vetrata.
tra una fiestra e l'altra però ci sono dei setti di una certa lughezza che seguono una disposizione radiale rispetto a un fuoco che è decentrato rispetto al centro del cerchio.
questa disposizione sfalsata garantisce una relazione variabile e graduale tra aperture-visione dell'esterno e intimità-invizibilità dell'interno.

infatti se ci ubichiamo vicino al foco della disposizione radiale dei setti la visione dell'esterno sarà totale, infatti essi ci appariranno come delle linee sottili e ogni finestra inquadrerà una porzione di cielo e esterno, a 360º
se invece ci spostiamo sempre più lontano dal foco dei setti la disposizione trasfersale di questi ultimi blocchera la visione dell'esterno, pur mantenendo una buonissima illuminazione di tutti gli ambienti.
solo una apertura vicina al nostro punto mostrerà l'esterno (esattamente come una finestra di una qualsiasi camera da letto, per dire, e in fondo, dall'altra parte della casa, delle lontane aperture che non ci daranno fastidio.


dunque il vantaggio di una dimora di questo tipo sarebbe quella di spostarsi liberamente per la casa scegliendo ad ogni momento il livello di intimità che si desidera e la possibilità di vedere fuori l'ambiente esterno in ogni direzione si preferisca.
si tratterebbe dunque di una casa a intimità variabile e a scelta che all'occorrenza permette una visione panottica di tutto l'esterno, ma anche un ambiente raccolto e protetto senza necessità di alcuna divisione interna o di complessi sistemi mobili di schermature.
concettualmente interessante, no?


ovviamente per creare l'unico open space tutto vetrato che garanisce privacy e intimità non serve che il perimetro della casa sia circolare, basterá che i setti siano disposti in modo radiale e che ci sia un punto focale e altri punti in cui i setti bloccano la visione trasversale dalle finestre.
si può giocare con qualsiasi forma, anche le più convenzionali, e inventare degli spazi utilizzando varie lunghezze di setti che creino degli ambienti più diversi.
insomma, spazio alla fantasia!

ecco uno schema di una stranissima casa radiale in cui sono evidenziate le parti visibili della casa e dell'esterno della casa in base alla posizione dell'osservatore.
un esempio qualsiasi:


No comments:

Post a Comment