Saturday, 10 July 2021

Veneto unione di tutte le lingue

Non solo la lingua veneta ha portato al mondo parole importantissime e usatissime come per esempio "ciao", "arsenale", "ballottaggio", "catasto", "laguna", "lido", "regata", "cantiere", "marionetta", "imbroglio", "pantaloni", "ghetto", "gazzetta", "giocattolo",  "gnocchi", "feta", "lazzaretto", "quarantena", "ditta", "zecchino"... c'è di più: la lingua veneta è il fondamento di quasi tutte le lingue del mondo!

Non ci credete?

Beh, guardate allora queste connessioni linguistiche squisitissime che dimostrano che il Veneto è l'equazione perfetta della lingua che accomuna tutte le altre (forse, a questo punto, azzarderei l'ipotesi che il Veneto è la lingua primordiale ai tempi della costruzione della torre di Babele).

Connessioni con l'Inglese:
- Springar (spruzzare) - in Inglese "to spring"
- Inciucarse (qualcosa che va di traverso alla gola) - in Inglese "to choke"
- Schito (cacca di uccello) - in Inglese "shit"
- Infiar (gonfiare) - in Inglese "to inflate"
- Mostaci (baffi) - in Inglese "mustaches"
- Stringa (fascia, pezzo allungato, stecca) - in Inglese "string"
- Strica (pezzo allungato duro) - in Inglese "streak"
- Criar (urlare, piangere) - in Inglese "to cry"
- Pomo-granà (melograno) - in Inglese "pomegranate"
- Bisi (piselli) - in Inglese "beans"
- Strucon (affettuoso gesto, abbraccio) - in Inglese "stroke"
- Missiar (mescolare) - in Inglese "to mix"
- Pitèr (vaso) - in Inglese "potter" (vasaio)
- Slepa (sberla) - in Inglese "slap"
- Butiro (burro) - in Inglese "butter"
- Lanzarto (lucertola) - in Inglese "lizard"
- Pupinoto (pupazzo) - in Inglese "puppet"
- Rumar (rovistare, cercare confusamente cose perse) - in Inglese "to roam" (vagare senza meta)
- Sguatarar (sciacquare) - simile all'Inglese "water"
- Brincar (acciuffare) - simile all'Inglese "to bring" (portare verso di sè)
- Inte l/a/i/e (nel/nella/nei/nelle) - in Inglese "in the" o "into the"
- Trodeto (sentiero) - in Inglese "trod" (calpestato) dal verbo "to tread"

Connessioni con il Francese:
- Sparagnar (risparmiare) - in Francese "epargner"
- Disnar (pranzare) = in Francese "dîner"
- Articioco (carciofo) - in Francese "artichaut"
- Suíta (civetta) - in Francese "chouette"
- Remarcar (notare) - in Francese "remarquer"
- Nessa (nipote, femminile) - in Francese "niece"
- Nevodo (nipote, maschile) - in Francese "neuveu"
- Bechèr (macellaio) - in Francese "boucher"
- Insembrar (mescolare insieme) - in Francese "ensamble" (insieme) 

Connessioni con lo Spagnolo:
- Serar (chiudere) - in Spagnolo "cerrar"
- Scagno (sgabello) - in Spagnolo "escaño"
- Sentarse (sedersi) - in Spagnolo "sentarse"
- Un mucho (molto) - in Spagnolo "mucho"
- Mojo (bagnato ) - in Spagnolo "mojado"
- Cuna (culla) - in Spagnolo "cuna"
- Caragói (chiocciole di mare) - in Spagnolo "caracoles"
- Całe (via, strada) - in Spagnolo "Calle"
- Braghe/Braghesse (pantaloni) - in Spagnolo "bragas" (mutandine)
- Maisena (amido di mais) - in Spagnolo"maizena"
- Russar (sfregarsi) - in Spagnolo "rozar"
- Susto (fastidio, seccatura) - in Spagnolo "susto" (spavento)
- Ostia! (accipicchia!) - in Spagnolo "hostia!"
- Rognon (rene) - in Spagnolo "riñón"
- Imbriago (ubriaco) - in Spagnolo "embriagado"
- Descalso (scalzo) - in Spagnolo "descalzo"
- Cuciaro (cucchiaio) - in Spagnolo "cuchara"
- Seja (ciglia) - in Spagnolo "ceja"
- Vantar (afferrare) - in Spagnolo "aguantar"
- Un Per (un paio) - in Spagnolo "un par"
- Rełojo (orologio) - in Spagnolo "reloj"
- (sete) - in Spagnolo "sed"
- Baúco (tonto, scemo) - in Spagnolo "embaucar" (ingannare)
- Zerman (cugino) - in Spagnolo "hermano" (fratello)
- Folpo (polipo) - in Spagnolo "pulpo"
- Vanti (prima/davanti) - in Spagnolo "antes"/"ante"
- Paiasso (pagliaccio) - in Spagnolo "payaso"
- Médoła (midollo) - in Spagnolo "médula"
- Vecessa (vecchiaia) - in Spagnolo "vejez"
- Paèła (padella) - in Spagnolo "paella"
- Canapia (naso grande) - in Spagnolo "napia"
- Pegaísso (appicicaticcio) - in Spagnolo "pegajoso"
- Naransa (arancia) - in Spagnolo "naranja"
- Deghejo (disastro) - in Spagnolo "degüello" (massacro, sgozzamento)
- El (l'articolo "il", "lo") - in Spagnolo "el"
- Eła (lei) - in Spagnolo "ella"

Connessioni con il Catalano:
- Massa (troppo) - in Catalano "massa"
- Goto (bicchiere) - in Catalano "got"
- Remenar (rimescolare) - in Catalano "remenar"
- Resentar (sciacquare) - in Catalano "rentar"
- Botega (negozio) - in Catalano "botiga"
- Graeła (griglia) - in Catalano "graella"
- Netar (pulire) - in Catalano "netejar"
- Pestanaja (carota selvatiche) - in Catalano "pastanaga" (carota)
- Bon Nadal (buon natale) - in Catalano "bon nadal"
- Donca (dunque) - in Catalano "doncs"
Savate (ciabatte) - in Catalano "sabates" (scarpe)
- Pomo (mela) - in Catalano "poma"
- Sangiuto (singhiozzo) - in Catalano "sanglot"
- Porco Sengial (cinghiale) - in Catalano "porc senglar"

Connessioni con il Portoghese:
- Smassucar (ammaccare) - in Portoghese "machucar" (farsi male, danneggiare)
- Cìcara (tazzina di caffè) - in Portoghese "xícara"
- Calcagno (tallone) - in Portoghese "calcanhar"
- Mujer (moglie) - in Portoghese "mulher" (donna)
- Culier (mestolo) - in Portoghese "culher" (cucchiaio)
- Mùtara (grande accumulo) - in Portoghese "mutirão" (mobilitazione collettiva)
- In Gatagnào (a 4 zampe) - in Portoghese "engatinhando"
- Pressa (fretta) - in Portoghese "pressa"
- Bisso (piccolo animaletto, insetto) - in Portoghese "bicho"
- Subiar (fischiare) - in Portoghese "assobiar"
- Pitar (fischiare) - in Portoghese "pitar"
- Catar (trovare) - in Portoghese "catar" (raccimolare)
- Sareza (ciliegia) - in Portoghese "cereja"
- Łarin (focolare) - in Portoghese "lar"
- Tamiso (setaccio) - in Portoghese "tamisar" (depurare, filtrare)
- Onde (dove) - in Portoghese "onde"
- Sponza (spugna) - in Portoghese "esponja"
- Ruga (piccola via) - in Portoghese "rua"
- Farài (fanali, lampioni) - in Portoghese "faróis"
- Persego (pesca) - in Portoghese "pêssego"
- Picaje (rigaglie/carne) - in Portoghese "picanha"
- Canton (angolo) - in Portoghese "canto"
- Pitoco (oggetto qualsiasi, un coso) - in Portoghese "pitoco"
- Da rente (vicino) - in Portoghese "de rente"
- Putel (bambino) = in Portoghese "puto" (ragazzo)
- Dejun (digiuno) = in Portoghese "Jejum"
- Sghinsar (schizzare) - in Portoghese "esguinxar"

Connessioni con il Tedesco:
- Trincar (bere a più non posso) - in Tedesco "trinken"
- Sgnapa (grappa) - in Tedesco "sniapp"
- Casołin (formaggiaio) - in Tedesco "käse macher"
- Lesar (leggere) - in Tedesco "lesen"
- Strucar (premere) - in Tedesco "drücken"
- Broar (scottarsi) - in Tedesco "brodeln" (ribollire)
- Sbregar (strappare) - in Tedesco "brechen" (rompere)
- Boresso (ilarità, ridarella) - in Tedesco "berausch" (ebrezza, allegria)
- Steca[denti] (stuzzica[denti]) - in Tedesco "[zahn]stocher"
- Slecca (colpo, sberla) - in Tedesco "schlagen"
- Cogo (cuoco) - in Tedesco "koch"
- Soto/Sotegar (zoppo/zoppicare) - in Tedesco "zotteln" (camminare lento e goffo)
- Sgranfo (crampo) - in Tedesco "krampf"
- Spissa (prurito) - in Tedesco "spitz" (pungente)

Connessioni con il Greco:
- Piron (forchetta) - in Greco "pirouni"
- Carega (sedia) - in Greco "karekla"
- Ługànega (salsiccia) - in Greco "lukaniko"
- Marangon (falegname) - in Greco "marangós"
- Barba (zio) - in Greco "barbas"
- Brosa (brina) - in Greco "drosià" (rugiada)

Connessioni con lo Sloveno:
- Sbrissar (scivolare) - in Sloveno "sbrizan", "sbrizati" (passare uno straccio o una spugna su una superficie liscia e umida)
- Pitusso (pulcino) - in Sloveno "ptica", pronuncia "ptiza" (uccello)
- Triache (bretelle) - in Sloveno "trake" (fasce, nastri)

Connessioni con l'Albanese:
- Sèpeghe (orme sporche) - in Albanese "hapave" (orme, passi)
Sćiantise (bagliori) - in Albanese "shkëndija"

Connessioni con il Rumeno:
- Forfe/Fórbese (forbice) - in Rumeno "foarfece"
- Jèvaro (lepre) - in Rumeno "iepure"
- Visćia (frustino) - in Rumeno "bici"
- Stangar (girare la gondola a sinistra) - in Rumeno "stânga" (sinistra)
- Sanco/Sanca (mancino/sinistra) - in Rumeno "stânga" (sinistra)
- Gaina (gallina) - in Rumeno "gaina"

Connessioni con l'Ebraico:
- Baita (casa di montagna) - in Ebraico "bait" (casa)
- Xe (è, terza persona del verbo essere) - in Ebraico "ze"

Connessioni con l'Arabo:
- Bagigi (arachidi) - in Arabo "habb'aziz" (bacca rinomata)
- Papusse (ciabatte da casa) - in Arabo "babush"
- Cheba (gabbia) - in Arabo "al-ka'ba" (cubo, scatola)
- Amia (zia) - in Arabo "eama"

Connessioni con il Ungherese:
- Sćozo (chiocciola) - in Ungherese "csúszós" (strisciare, scivolare)

Connessioni con il kiSwahili:
- Mi-mi soł (soltanto io) - in kiSwahili "mi-mi" (io)

...e sicuramente molte, moltissime altre connessioni con altre lingue! 
Il che dimostra non soltanto che queste lingue siano state in contatto, ma invece che il Veneto è la lingua primordiale dell'umaità intera!


No comments:

Post a Comment

Note: only a member of this blog may post a comment.