Saturday, 21 July 2018

animale fantastico-20

il MEGALO-PINGUINOSAURO



Il megalo-pinguinosauro è un grosso animale che deriva dal pinguino.
La sua linea evolutiva ha abbandonato il mare ed è tornato alla terra: le ali sono divenute dei potenti arti anteriori che sorreggono il peso mastodontico di questo grande uccello terrestre.
È fortissimo e molto robusto. presenta degli artigli molto grandi che sporgono all'esterno delle zampe davanti ed ha la particolarità di possedere una pinna simile a quella degli squali e una lunga coda che finisce con una estremità triangolare.

Sebbene il suo aspetto sia spaventoso per chi lo vede per la prima volta, questo animale è di una docilità stupefacente! Si può avvicinarsi a questo animale senza nessun timore e giocare con lui.
In molte culture locali è usato come cavalcatura per spostarsi o per lavori pesanti, tipo l'elefante nelle culture indiane o del sudest asiatico. A differenza di questo animale però il megalo-pinguinosauro non ha bisogno di essere ammaestrato e sembra intuire l'attività che gli uomini preferiscano che lui faccia e si dispone a farla come una cortesia o una gentilezza.


Il megalo-pinguinosauro è ghiotto di cioccolata e sempre cerca di mangiarne a più non posso.
A volte, quando non vuole essere disturbato, si nasconde dietro a dei piccoli arbusti, ma siccome la sua stazza è enorme e neanche un baobab lo nasconderebbe completamente, l'atteggiamento in generale risulta assai ridicolo.


quanto italiano sei?


ex germany map


ex Germany map

(how many territories can you lose in 30 years?)


Wednesday, 18 July 2018

VERAMENTE VENETO!


Così sì che mi sento veramente Veneto!!! Veneto ai Veneti (ma ai Veneti veri però: i Veneti emigranti, rifugiati, interculturali, tolleranti, figli di stranieri, frutto di una cultura nata dall'unione di mille culture)

the blue girl


Tuesday, 17 July 2018

parque 3D


Imaginaos un parque con muchos árboles dentro y que allí queréis hacer un parque. Podéis hacerlo de manera convencional y ya está hecho, casi, o si no podéis organizarlo como un laberinto en 3 dimensiones!

Imaginen una serie de pasarelas que pasan entre los troncos de los árboles siguiendo un recorrido variado y múltiple. Seguro que lo habéis imaginado a nivel del suelo o como mucho a una cierta altura, digamos 2 metros o así... pues imaginen en cambio que no hay un solo nivel sino 3 o 4 niveles a alturas diferentes: cada uno interconectado a los otros a través de algunas escaleras, pero cada nivel es independiente y sigue una geometría suya. Todo eso siempre respetando la posición de los árboles, girando alrededor de sus troncos...


Obtendríamos así una serie de recorridos como si se tratara de un laberinto en 3 dimensiones, un parque en el que puedes desplazarte, ascender o bajar como te guste más. Donde puedes admirar las plantas a nivel del suelo, a nivel de los troncos o entre las hojas y las ramas, como un pájaro!


Ese parque no sólo permitiría de disfrutar de varias maneras de los árboles, sino que aumentaría la "superficie del parque" permitiendo de disfrutarlo a diferentes niveles, dando la sensación que hay menos gente y pudiendo encontrar tu rincón tranquilo a la altura que más te apetezca.
Quiero construir el parque 3D!

ubi


timbro serpente


animale fantastico-8

il CANGURO-STRUZZO


Il canguro-struzzo è un tipo di animale che potrebbe sembrare uno struzzo da lontano, ma non lo è: innanzi tutto presenta una lunga coda uncinata e poi ha la particolarità di avere la testa verso il basso.
Il corpo del canguro-struzzo infatti è simmetricamente sorretto dalle lunghe gambe dell'animale e in un certo senso la testa e il lungo collo sta appeso al di sotto del resto del corpo.
È per questo infatti che, da fermo, usa la testa sia verso avanti che verso l'indietro, senza avere davvero un lato preferito.
Passa il tempo cercando vermetti, lombrichi e piccoli insetti (1.) che identifica senza problemi grazie alla sua posizione molto alta (2.) e raccoglie con le braccia (3.).
I vermetti non sono il nutrimento del canguro-struzzo, bensì vengono attaccati all'estremità uncinata della coda (4.). Il canguro-struzzo a quel punto si sposta sul margine di un corso d'acqua e usa la coda come una canna da pesca provvista di amo (5.) e quasi infallibilmente finisce per pescare dei pesci dei quali si nutre (6.)
Alcuni viaggiatori dicono di aver visto branchi di canguri-struzzo che dormono in piedi!

etimologia-38

AUTOMÁTICO

Automático é uma palavra que vem da prática habitual dos Italianos de cozinhar sempre massa ao molho de tomate. Os Italianos de fato, na hora de escolher as variações de sabor do molho que acompanha o prato típico nacional, podiam ficar na dúvida se era melhor cozinhar um molho à carbonara, ou ao pesto, ou à berinjela e tomate, ou à creme com cogumelos... em fim... milhões e milhões de possibilidades... se o povo não estava inspirado para escolher um molho especial ou se apareciam controvérsias sobre o tipo de molho melhor, sempre se acabava escolhendo o molho standard, básico, o molho que se faz quase sem pensar e que sempre satisfaz todo o mundo, o molho que se faz em automático: o molho de tomate.
Foi assim que, no mundo da cozinha da comunidade italiana, dizer um prato que se faz sem pensar, ou que quase se faz sozinho, começou a se dizer de prato "ao tomate", e daí a pouco passou a ser prato "aotomático".
Por extenção a palavra "aotomático" virou a se aplicar não somente aos pratos e à cozinha, mas também à vida cotidiana e a qualquer outra coisa da vida, com o significado de coisa fácil, lineal, que se faz sozinha, que não precisa pensar o fazer esforço.
A palavra rapidamente se espalhou entre as comunidades não italianas e a grafía rapidamente mudou de "aotomático" a "automático".

signorina


sassi disegnati



Monday, 16 July 2018

animale fantastico-19

la BALENA TERRESTRE


La balena terrestre è un'interessante evoluzione della balena marina ed è una famiglia di cetacei terrestri che comprende varie specie.
La caratteristica principale di questa famiglia è quella di essere un tipo di mammifero marino ritornato alla terra. L'incredibile adattamento della balena marina alla locomozione fuori dall'acqua è rappresentato dalla pinna caudale che si piega sotto il corpo dell'animale creando una specie di piedistallo fisso. Questo gigantesco animale saltella molleggiando su questa propaggine posteriore aiutandosi con le robuste pinne/zampe anteriori per mentenersi in equilibrio e per sorreggersi.

Se già di per sé vedere una balena terrestre è impressionante, vedere allora una balena terrestre pelosa lo è ancora di più! Si tratta infatti di una specie di balena terrestre adattata ai climi freddi dell'emisfero australe.


L'ondeggiare della peluria azzurrina dell'animale dà un'idea ancora più maestosa della mole di questo animale.
L'indole di questo cetaceo è comunque molto amichevole, pacifica e giocherellona e non è raro che la balena terrestre si intrattenga con altri mammiferi giocando e interagendo simpaticamente.
È infatti per questo che un'altra razza di questi animali è spesso addomesticata da delle tribù che vivono nel circolo polare antartico, come fossero dei giocherelloni cagnolini da compagnia.


il razzismo e il traffico

molti atteggiamenti accomunano il razzismo con il traffico
innanzi tutto stare al volante in mezzo al traffico urbano tira fuori il peggio di ognuno di noi (la stessa cosa fa il razzismo...)

immaginate di essere in macchina e di trovarvi davanti un ciclista e di non riuscirlo a superare... il pensiero più classico che verrà in mente alla maggior parte delle persone sarà: "maledetto ciclista! perché sta in mezzo alla strada?"
il conducente del veicolo ora torna a casa e scende dalla macchina e va a fare un bel giro in bici... purtroppo però ci sono un sacco di macchine che sfrecciano di fianco a lui... alcuni gli suonano il claxon... il ciclista pensa: "ma cosa vogliono?! anche io ho il diritto di circolare in bici per strada!"
questo vale anche quando passano pedoni per la strada o attraverso la via ciclabile: "abbiamo il diritto di passare!" prendete ora le stessissime persone e mettetele in bici o in macchina e fategli trovare davanti i pedoni: "ma perché non se ne restano a casa loro invece di intralciare il traffico?" penseranno molti guidatori.

la tendenza alla non oggettività e all'intolleranza è terribilmente diffusa e serpeggia nei cervelli di tutti noi! bisogna applicare un grande sforzo di intelligenza e di autocontrollo per non cadere nei nostri pseudo-ragionamenti che sembrano ragionevoli, ma che sostanzialmente non fanno altro che giustificare il nostro egoismo ingiusto.

per esempio:
in autostrada imbottigliamento colossale che dura da mezz'ora. le macchine si muovono a passo d'uomo. avanza ferma, avanza ferma, avanza ferma.
andando lentissimamente un po' più avanti dopo molto tempo si nota che c'è ad un certo punto l'immissione di una strada secondaria dove altre macchine vogliono unirsi al traffico già praticamente fermo dell'autostrada.
pensiero tipico: "non lascio passare queste macchine! maledetti! come se non bastasse l'imbottigliamento...guardali i furbi che vogliono entrare e rallentarmi ancora di più..." e giù parolacce e tentativi di tagliarsi la strada l'un l'altro.
l'aggressività aumenta e la gente se potesse distruggere tutte le altre macchine nella strada con una bomba, lo farebbe immediatamente.
in realtà tutte le macchine hanno lo stesso diritto di circolare e di immettersi, se possibile. oltretutto spesso non possono più cambiare strada e non gli resta che andare avanti esattamente come tutti gli altri. la colpa magari è dovuta a qualcuno che, più avanti di qualche kilometro, si è fermato a fotografare il paesaggio o qualsiasi altra ragione triviale. il responsabile è uno o pochi, invisibili e che stanno più avanti, creando il blocco, ma la gente che si insulta e si massacrerebbe lottando per una posizione davanti o dietro sono quelli in macchina contro i propri vicini.

non molto diverso da quello che succede quando si parla di razzismo in generale, in fondo.

starry flags

countries whose flags show at least one star


invisible stars inside very complex coated arms drawings are potentially not considered.