Tuesday, 18 March 2014

occhiali iper tecnologici

questa idea è un'idea che abbiamo tutti e che nessuno la cita solo perchè è troppo ovvia.
e comunque a me non dispiace continuare ad immaginarla.
si tratta di un tipo di occhiali ad altissima tecnologia che incorporano tutte le funzioni degli apparati tecnologici moderni (in data 18/03/2014).

Gli O.I.T. (occhiali iper tecnologici) sono integrati da un guanto speciale per attività extra associate.


gli O.I.T. propriamente detti sono formati da due schermi interattivi al posto delle lenti degli occhiali. essi trasmettono tutte le informazioni di uno schermo del computer o di qualsiasi dispositivo touch screen presente attualmente sul mercato (la parte interattiva si avvale dello strumento "guanto")
alcune tecnologia visibili attraverso le lenti-schermi potrebbero essere ad esempio: internet, messaggi whatsapp/sms, programmi tv, visualizzatore di foto e video, etc...
le lenti inoltre presentano una funzione filtro in cui appare la realtà che sta davanti al naso, ovviamente, e però vi si sovrappongono informazioni extra. creando una visone mista virtuale-reale. ad esempio il GPS può segnare la linea di percorso da seguire tipo tom-tom però direttamente sovrapposta al mondo reale e visibile sotto i tuoi piedi, oppure il sistema riconosce il luogo o un monumento e ne dà informazioni del tipo wikipedia, se richiesto. altra opzione: si possono associare frasi, facce, emoticons e caratterizzazioni speciali alla faccia o alla maglietta di amici specifici. il sistema riconosce con bluetooth la presenza di altri O.I.T. nelle vicinanze e le caratterizzazioni impostate dall'utente sopra la figura di quell'amico specifico vengono subito caricate filtrando la visione naturale. alla fine è come se uno indossasse una maschera virtuale associata alla propria faccia. ovviamente questa può essere una impostazione degli utenti esterni oppure anche interna in modo che ciascuno decide uno status o una faccia o qualsiasi altra visualizzazione associata al proprio soggetto.

gli O.I.T. hanno poi auricolari e un microfono attraverso i quali si possono ascoltare musiche o informazioni (tipo avvisi GPS o audiolibri o radio etc...) e ovviamente sarebbero usati anche per fare chiamate telefoniche. il microfono funge anche da registratore di suoni e in ogni momento si può registrare quello che si dice o che viene detto intorno all'utente.
il microfono può funzionare anche per usare comandi vocali quando si selezionano opzioni a schermo.
in mezzo alla struttura frontale dell'O.I.T. c'è una web-cam o macchina fotografica digitale.
basta uno schiocco di dita per far scattare una foto esattamente così come la vediamo in quel momento esatto, evitando così il classico problema di dover farsi vedere con un apparato fotografico nel momento dello scatto, situazione questa che spesso cambia la spontaneità della scena che si vuole immortalare.

il guanto associato serve ad altre funzioni: interagire con gli schermi in modo da manipolare oggetti virtuali o finestre in esso visibili come una realtà virtuale in 3D e attivare strumentazioni di video camera, o foto, o altre opzioni che risultino più facili da impostare attraverso il movimento delle dita.
il guanto può essere associato nel palmo a un touch screen flessibile per attività di navigazione speciali o combinate con gli schermi degli occhiali.
lo stesso schermo può essere usato come superficie scanner o base per disegni e note scritte a mano.

l'O.I.T. possiede l'opzione visione notturna e a infrarosso. zoom speciali, potenti quasi come un microscopio o un telescopio, dà informazioni e ubicazioni sui trasporti pubblici, genera avatar virtuali per creare video conferenze in 3D, possiede la tecnologia del sub-title glasses e cioè offre sottotitoli per la traduzione di ciò che qualcuno dice in un'altra lingua, etc etc etc.

ecco. soltanto una cozzaglia di tutto insieme. niente di più.

No comments:

Post a Comment