Tuesday, 28 June 2016

tuto butà intee scoasse

tuto butà via
intee scoasse.

i ga svenduo cussì tanto a so identità
che romai pa capir chi che i xe
no ghe resta altro da far
che no voer capir quei che i no i xe.

nagar quei che i xe difarente.

e i siga: "fora i foresti!"
e no i se incorxe che so noni
i jera stai foresti in 'Mèrica,
in Braxil, in Germania,
in Australia, Argentina,
Mian, Torin, Roma...

oci orbi. servéi incalcai. cuori marsi.
no savé pi chi che sé
e voé soło saver quei che no xe fa valtri.
quei che i xe i foresti, fa vostri noni.
vostri noni i saria foresti pa valtri.
valtri sarissi foresti pa vostri noni.

sé foresti al vostro stesso sangue.

no sé pi come i vostri veci,
poareti contadini emigranti,
valtri sé deventai internassionai
cussita internassionai da no voer nessuni
che'l vegne da fora de a vostra micro-nassion.
ma ve vedeo che ridicoi che sé?

xe pi compagno a vostri noni un senegaexe,
e xe pi vostro nono un sirian,
e xe pi vèneto un cinexe
che valtri łà, difensori de a vostra tera...

valtri no o savé gnanca
ma gavé bixogno dei foresti
pa essa chelcuni romai.

sensa de łori,
no sé pi nessuni.

1 comment: