Tuesday, 16 June 2015

la maledizione del saluto

questa storia è stata ideata insieme a Davide Pietrobon ed è una storia angosciosa e paradossale. 
è la storia della "maledizione del saluto":

Un giorno per delle misteriose ragioni un uomo subisce un incantesimo non si capisce bene il perché e viene maledetto.
riceve inspiegabilmente la "maledizione del saluto": a partire da quel momento ha un numero contato di saluti che potrà fare, diciamo 10.000 saluti alla gente. oltre al saluto numero 10.000 egli morirà all'istante.
la maledizione del saluto inoltre prevede che egli non potrà far parola con nessuno di questo incantesimo nefasto che lo ha colpito.

al inizio l'uomo rimane spaventato, ma dopo un po' si rende conto che poteva andare peggio in fondo: si tratta soltanto di contare e limitare il più possibile i saluti alla gente.
una cosa del tutto gestibile.

inizia dunque la sua nuova vita in cui egli limita i saluti agli amici più stretti mantenendo rigorosamente il conto del numero di saluti fatti. gli estranei o le persone appena presentate invece vengono sistematicamente ignorati ogni volta che abbozzano un saluto. il saluto è cruciale, non si può sprecare così, per gente che non ha nessun peso nella vita dell'uomo.

l'uomo si abitua alla sua condizione e gli sembra che tutto sommato le cose continuino con normalità.
si rilassa e inizia a perdere il conto dei pochissimi saluti che scambia al giorno.
ad un certo punto proprio perde la cognizione del numero reale dei saluti, ma calcolando approssimativamente si rende conto di essere sopra i 9.000 saluti e quindi pericolosamente vicino al numero limite di 10.000 oltre al quale un solo saluto in più gli sarebbe fatale.
sceglie dunque di smettere di salutare qualsiasi persona, in modo da assicurarsi la sopravvivenza.

smette di salutare di colpo ogni persona e da un giorno all'altro toglie il saluto anche ai suoi amici (che ormai sapevano che il bizzarro personaggio aveva l'abitudine di non salutare mai le persone a cui non teneva, cosa assai antipatica, ma accettabile fino a un certo punto). la cosa li rende assai nervosi e li offende alquanto.
l'uomo si trova costretto a non poter salutare più nessuno per una questione di vita o di morte, ma nessuno può sapere che il motivo sia la maledizione del saluto. gli amici pensano semplicemente che l'uomo non li consideri più tra le persone a lui più care e poco a poco vanno allontanandosi da lui, offese e risentite.

l'uomo colpito dalla maledizione del saluto vorrebbe convincerli che non è così, che non dipende da loro, ma il sintomo è chiaro a tutti: non vengono più salutati, questo significa che non sono più suoi amici.
lo abbandonano.

l'uomo della maledizione del saluto non riesce a fare amicizie nuove perché risulta immediatamente antipatico alla gente appena conosciuta o rincontrata, a causa del suo offensivo atteggiamento di non rispondere ai saluti altrui.
l'uomo si trova ben presto completamente solo: i suoi vecchi amici lo hanno abbandonato offesi e le persone che incontra lo evitano come una persona particolarmente odiosa.

dopo qualche mese di assoluta solitudine e di depressione estrema, l'uomo della maledizione del saluto decide di farla finita e si suicida.

l'uomo non era giunto al saluto 10.000
ma la maledizione del saluto è più terribile di quanto potesse immaginarsi.

1 comment:

  1. atu capio.................
    a chi succede :-D ?

    ReplyDelete